Comune

Sindaco, Consiglio, Giunta Organizzazione e uffici, Regolamenti, Atti amministrativi… Entra nella sezione  Comune

Territorio

Informazioni generali, Mappa del Comune, Servizi di pubblica utilità, Trasporti, Aree di interesse… Entra nella sezione  Territorio

Vivere il Paese

Eventi e manifestazioni, Fiere, Associazioni locali, Centri sportivi e ricreativi… Entra nella sezione  Vivere il Paese

dettaglio della notizia

Questa è la pagina di approfondimento della notizia che hai scelto.

ultima modifica: laloggia_ecm824/04/2020

25 Aprile 2020 Festa della Liberazione d'Italia. Comunicato del Sindaco

notizia pubblicata in data : venerdì 17 aprile 2020

25 Aprile - Festa della Liberazione


Carissime cittadine e cittadini di La Loggia,

domani sarà la Festa della Liberazione, una data che per noi è diventata sinonimo di ricordo e di tradizione di quel 25 aprile 1945 che vide Sandro Pertini  annunciare da Radio Milano Libera, la fine della guerra, il recupero dell’Unità Nazionale, l’avvio di un nuovo cammino democratico.

 E’ sul 25 aprile che si fonda, anzitutto, la nostra Repubblica.

 Il 25 aprile, come ogni altro anniversario di ricorrenza nazionale, deve diventare un momento di coesione e non di esclusione, senza paternità rivendicate da ideologie.

 Nella festa della Liberazione, liberiamoci dunque da vincoli e chiusure che rallentano quegli stessi ideali per cui i nostri padri e nonni hanno combattuto.

Quello che siamo noi tutti, oggi, è innegabilmente il risultato di quanto accaduto nel passato, nel bene, nel male e in quello che sarebbe potuto essere migliore.

 Ricordare il 25 aprile 1945 vuol dire dare la possibilità a chi non c’era, ai tanti giovani di oggi, di conoscere la Resistenza nel suo significato essenziale: la conoscenza rafforza la libertà.

 Quest’anno, purtroppo a malincuore, non si terranno le consuete manifestazioni, come ben sapete la situazione attuale non consente di svolgerle in totale sicurezza sanitaria ed è fondamentale non vanificare tutti gli sforzi ed i sacrifici fino ad ora affrontati.

 Ritengo che non si debba cedere alla tentazione di considerare e celebrare il 25 aprile come uno stanco rituale ripetuto di anno in anno, né un mero esercizio retorico, ma come un momento per recuperare quel sentimento di solidarietà e speranza che ha animato i partigiani a lavorare per migliorare questo nostro grande Paese, amando e difendendo le istituzioni.

 Utilizziamo questa giornata per approfondire e riflettere su quel periodo storico sui valori e gli ideali che hanno spinto tanti italiani e partigiani ad intervenire.

 Abbiamo gli strumenti per fare ciò, internet ed il web offrono notevoli spunti e contributi ed abbiamo anche il tempo necessario.

 Se si ha la possibilità di contattare qualche nostro parente o conoscente che ha vissuto quel periodo storico potrebbe essere utile e piacevole chiamarlo al telefono, chiedergli come sta, farci raccontare e condividere i suoi ricordi.

 Rivolgo a tutti l’invito ad onorare la manifestazione del 25 aprile in modo differente ma comunque di soffermarsi a riflettere sui valori della Resistenza e sul sacrificio di tante vite umane, immolate per i valori di libertà, altruismo e rispetto, ancora di più in questo momento in cui abbiamo avuto come Paese Italia notevoli sacrifici da affrontare anche dal punto di vista umano con la morte di medici, infermieri, che con il loro servizio hanno opposto “Resistenza” al virus oltre ai cari e conoscenti che sono stati colpiti.

 Un sentito ringraziamento a tutti coloro che stanno operando, contribuendo con il loro servizio e aiutando la comunità nell’affrontare le difficoltà quotidiane: i medici ed i farmacisti di La Loggia, la Parrocchia ed il gruppo Caritas di La Loggia, il gruppo della Croce Rossa di Moncalieri e La Loggia, la Pro Loco, l’Auser, gli Alpini, i Volontari Civici, la Protezione Civili, la Polizia Municipale, tutti i dipendenti comunali e anche ogni cittadino che per quello che può o per quanto può sta aiutando od ha aiutato la comunità.

 La libertà è come l’aria. Ci si accorge di quanto vale quando comincia a mancare.


           IL SINDACO
ROMANO Dott. Domenico

La commemorazione si svolgerà in forma privata con il Sindaco che deporrà, a nome di tutta la cittadinanza, la corona alla memoria dei caduti.

Si invita tutta la comunità a partecipare a questa occasione di esercizio collettivo della memoria, rimanendo a casa esponendo il tricolore sui propri balconi o finestre.

Documentazione Allegata
Risultato
  • 4
(169 valutazioni)
motore di ricerca
Comune di LA LOGGIA (TO) - Sito Ufficiale
Indirizzo Via L. Bistolfi n. 47 - 10040 La Loggia (TO) Telefono (+39) 011.9627265 -  Fax: (+39) 011.9937798
Codice Fiscale 84500810019 - Partita IVA 02301970014
Posta elettronica certificata (PEC) protocollo.laloggia@legalmail.it   (solo per messaggi da caselle elettroniche certificate)

Contenuti e aggiornamento a cura del servizio segreteria e affari generali. Ultimo aggiornamento: 18/09/2020 07:42:00
Portale internet realizzato da Progetti di Impresa srl © 2013